Condensa

                       

La condensa  è un fenomeno naturale che consiste nell’evaporazione dell’acqua presente nell’aria. Quando la temperatura si alza, l’aria assorbe il vapore acqueo fino alla saturazione, aumentando il suo volume. Quando poi la temperatura si abbassa, l’aria espelle il vapore che, a contatto con una superficie più fredda, si condensa trasformandosi in gocce d’acqua.

Il motivo per cui troviamo soprattutto la condensa sulle vetrate delle finestre è riconducibile al fatto che queste hanno una temperatura più bassa rispetto a quella della stanza. Il serramento può essere soggetto alla formazione della condensa poiché è un elemento con prestazioni energetiche inferiori rispetto alla muratura nella quale è inserito. Se la finestra avesse lo stesso grado di isolamento termico della muratura circostante, infatti, non si formerebbe condensa sulla stessa.

Oggi i serramenti hanno prestazioni energetiche molto elevate, grazie a vetrate isolanti e giunti impermeabili, i quali non lasciano passare il calore verso l'esterno. Contemporaneamente, però, trattengono anche l'umidità dell'aria nei locali. E' importante per cui mantenere il giusto equilibrio tra temperatura e umidità relativa (20°c all’interno con umidità non superiore al 45%) e arieggiare frequentemente in modo da sostituire l’aria interna ricca di vapore con quella esterna povera di vapore.